IERI SERA, LA III EDIZIONE DI “LEGATI A TE”, LA RASSEGNA MUSICALE DEDICATA A MASSIMO CASALNUOVO

22 Agosto, 2014 0 Di admin

Ieri sera, in piazza Aldo Moro erano tantissime le persone presenti alla serata in memoria di Massimo Casalnuovo, il giovane ventiduenne di Buonabitacolo tragicamente scomparso la sera del 20 agosto 2011.

È stata una serata ricca di emozioni, il documentario “Mi chiamo Massimo e chiedo Giustizia” prodotto dal regista Dario Tepidino e proiettato ieri sera, con la partecipazione attenta di tantissimi giovani e non solo, ha evidenziato le numerose incongruità inerenti all’accaduto, dal mancato utilizzo da parte dei carabinieri dell’adeguata segnaletica annunciante il fermo di controllo in cui ha trovato la morte il giovane Casalnuovo fino al primo atto della vicenda processuale vera e propria, in cui il giudice dell’ex tribunale di Sala Consilina ha assolto il maresciallo Cunsolo con formula dubitativa, procedendo attraverso l’applicazione del rito abbreviato e senza riascoltare i due testimoni oculari, i quali affermano di aver visto il maresciallo Cunsolo lanciarsi verso lo scooter di Massimo e scagliare un calcio sulla scocca del motorino. Commovente l’intervento di papà Osvaldo che ha ringraziato gli amici di Massimo, il comitato Giustizia e Verità e l’Associazione Contro gli Abusi in Divisa per l’impegno con cui stanno portando avanti la causa di Massimo. La serata in onore di Massimo si è conclusa, dopo l’apertura di Ness, con il concerto dei 99 Posse che sensibili all’iniziativa hanno allietato la serata chiedendo soltanto il rimborso delle spese.
Condividi